Leggere la realtà e animarla di ideali profondi: l’Europa moderna dei padri fondatori

Alle elezioni europee mancano meno di due settimane. Offriamo qui alcuni punti di rioflessione sulla "creatura Europa" così com'è stata pensata alle origini.

Sì, perché l’Europa moderna, così come la pensarono i suoi “padri fondatori”, nasce da una delicata esperienza collettiva di rammemorare e di perdonare: dall’esigenza di elaborare i lutti prodotti dalle guerre del Novecento e allo stesso tempo dallo slancio verso un futuro migliore. La pace costituisce quel comune destino promesso alle popolazioni europee, esso richiede tuttavia uno sforzo di rinuncia dei risultati facili di un immediato ritorno e comporta la lungimiranza e la costanza della solidarietà autentica. Solo nella disponibilità ad affrontare un percorso di questo tipo risiede la possibilità di un futuro dell’Europa come casa comune.  

Your rating: Nessuno Average: 4 (2 votes)

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.