Né supplenti, né organizzatori, ma sacerdoti !

Il ruolo dell’assistente di AC:  segno di una  Chiesa che si pone accanto.  Un ruolo delicato  e  fondamentale ancor più in questa fase di rinnovamento delle responsabilità associative a tutti i livelli. “Nella vita dell’AC gli assistenti hanno sempre svolto un ruolo decisivo in ordine alla formazione di coscienze di laici coerenti, forti, capaci di vita cristiana autentica. Gli assistenti della grande tradizione associativa non sono stati né i supplenti dei responsabili, né gli organizzatori della vita associativa, ma sacerdoti di intensa spiritualità che hanno trovato l’anima del ministero nella cura delle persone, nella coltivazione della loro vita spirituale, in quell’azione discreta e forte che li ha posti accanto alle persone, per aiutare il cammino di discepoli del Signore.”(Progetto Formativo 7.3)

 

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Questo articolo è in:

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.