presidenti

Verso la meta. La novena fino all'antivigilia

Con queste tre riflessioni di don Tony Drazza, assistente del Movimento studenti di Ac, la novena di Natale ci accompagna fino all'antivigilia. L'attesa sta per consumarsi, come una candela accesa il primo dicembre che ha donato luce al nostro cammino fino alle porte della vera luce.

E' il momento di intensificare la nostra preghiera e di lasciare che la gioia, mista allo stupore inizi a rimpire le ore della nostra veglia.

Il quarto giorno della novena di Natale

Ecco il quarto giorno (19 novembre) della nostra novena di Natale, un'esperienza intensa in questo periodo di attesa e preparazione che è l'Avvento.

La novena di Natale

Oramai il Natale è alle porte, con il suo messaggio di tenerezza, lo stesso che papa franceesco non smette di ricordare. Solo l'uomo forte, sicuro perché ha le sue basi sulla roccia solida della fede è capace di aprirsi alla tenerezza di un Dio infinito e onnipotente che si fa bambino, bisognoso di tutto dai suoi genitori terreni.

Ecco qui una proposta per dedicarsi un piccolo spazio di silenzio personale in questi giorni che ci accompagnano al nuovo incontro con Gesù.

FOCUS TEMATICI del Convegno Presidenti e Assistenti di AC: la sintesi.

"Ascoltare la vita raccontare la Parola" L'AC per la missione della Chiesa. Condividiamo la sintesi dei focus tematici del Convegno nazionale dei Presidenti e Assistenti diocesani di AC, sollecitando la possibilità di far circolare questo materiale prezioso nelle diocesi e nelle realtà parrocchiali. E' un'occasione importante di confronto e di formazione!

#abitareilmondodafigli Custodire e coltivare

La parola che nella Bibbia corrisponde a corresponsabilità è custodire.

Si apre così l'intervento di mons. Bruno Forte, che pubblichiamo qui, rivolto alla presidenze diocesane di Azione cattolica riunite a Roma dal 26 al 28 aprile per il convegno annuale intitolato "Abitare il mondo da figli". 

#uncuoresolounanimasola: Quando le aggregazioni fanno Chiesa per davvero

 

"Attraverso le varie aggregazioni deve crescere la Chiesa; se lo scopo è far crescere solo le proprie aggregazioni, abbiamo già fallito in partenza".

Verso le elezioni

Riproponiamo un documento redatto dai membri del Laboratorio Bachelet dell'Azione cattolica di Reggio Calabria. Si tratta di un testo scritto in occasione delle elezioni Europee del 2006.

"Abbiamo a cuore il futuro dell'Italia"

A poco più di un mese dalle elezioni per rinnovare il Parlamento del 24 e 25 febbraio 2013, il consiglio nazionale di Azione cattolica si pronuncia sullo stato del Paese.

Le elezioni che si prospettano, alla chiusura si una campagna elettorale che pure si è giocata più sui toni della polemica e su promesse all'apparenza per lo più irrealizzabili piuttosto che sui contenuti, rappresentano un passaggio chiave per il futuro del Paese.

"I cittadini siano arbitri e protagonisti della democrazia"

Il 25 aprile 2012, la presidenza nazionale torna a pronunciarsi sulla situazione politico-istituzionale del Paese, dopo aver invocato un nuovo patto educativo da cui far riprtire l'Italia il 4 ottobre 2011.

Un nuovo patto educativo per rilanciare il Paese

Il percorso di avvicinamento all'appuntamento elettorale dei prossimi 24 e 25 febbraio è partito da lontano per l'Azione cattolica. 

La presidenza nazionale ha dato voce per la prima volta  a tutta l'associazione sui temi del bene comune e sulla situazione politica e sociale del Paese il 4 ottobre del 2011, in occasione della celebrazione di san Francesco, patrono d'Italia.