responsabilità

"I cittadini siano arbitri e protagonisti della democrazia"

Il 25 aprile 2012, la presidenza nazionale torna a pronunciarsi sulla situazione politico-istituzionale del Paese, dopo aver invocato un nuovo patto educativo da cui far riprtire l'Italia il 4 ottobre 2011.

Ti credo...ci credo! Testimone, catechista, educatore.

Due giorni di studio, confronto, dialogo e fraternità. L'Azione Cattolica dei Ragazzi ha incontrato a Padova, lo scorso week-end, 9 e10 Febbraio, oltre 200 educatori e responsabili diocesani per riflettere su un tema che sta a cuore da sempre all'Azione Cattolica: l'educatore e il suo essere catechista e testimone. Molti relatori hanno condiviso un pezzo di cammino con i numerosi partecipanti. In questo spazio proponiamo i materiali utili per continuare ed alimentare lo studio e il confronto, su questo tema in continua "tensione evolutiva".

La passione di educare insieme

"Collaboratori della vostra gioia": il vescovo Domenico Sigalini, la responsabile ACR Teresa Borrelli, il Presidente Franco Miano e i vice presidenti giovani Lisa Moni Bidin e Marco Sposito, insieme alla biblista Rosanna Virgili, aprono i lavori del convegno.

Collaboratori della vostra gioia!

Quasi mille educatori dell'ACR e del Settore Giovani da oggi a Roma per il convegno "Collaboratori della vostra gioia. La passione di educare insieme". Dopo gli interventi, nel pomeriggio, della biblista Rosanna Virgili e del Presidente Miano, ecco (nella foto) la serata di festa in plenaria. Naturalmente, con la gioia e la passione dei giovani di AC!

Responsabili che hanno a cuore tutta la vita associativa

Le parole del Progetto Formativo dell’Ac spiegano da sole la necessità di curare e formare alla responsabilità, per far sì che ogni aderente possa vivere l’esperienza di un’associazione bella e vera. Una bella esperienza di Ac è il primo passo concreto per promuovere e diffondere la nostra associazione.